Browsing Category

contest

al forno/ barrette/ biscotti/ biscotti leggeri/ classici rivisitati/ colazione/ comfort food/ contest/ da regalare/ dolci/ farina integrale/ Informazioni Nutrizionali/ meal prep/ olio di cocco/ post workout/ pre-workout/ ricette a basso indice glicemico/ ricette da sgarro/ senza whey/ slow carb/ snack dolci/ uova/ Veg/ vitafiber/ xilitolo

Biscotti a basso indice glicemico

 

biscotti a basso ig

Non c’è niente di meglio che infornare una teglia di biscotti ed estrarla, fragrante, dal forno. Sì anche ad Agosto, se il prodotto in questione è frutto di una ricetta pensata apposta per tutti quelli che, per motivi di salute, hanno bisogno di controllare l’apporto di carboidrati.

La ricetta dei biscotti a basso indice glicemico sì realizza con pochi ingredienti, facilmente reperibili.
Il sapore e la consistenza dei miei biscotti a basso indice glicemico sono del tutto identici a quelli dei tradizionali biscotti fatti in casa, per la loro preparazione mi sono avvalsa dell’aiuto della nuova Linea Wellness di Cerealia, in particolare del tipo N2 Base, che, come potrete apprezzare dalla scheda tecnica, apporta ben il 13,5% di proteine e 5,5 g di fibre per 100 g di prodotto.

Per dolcificare ho usato un mix di xilitolo e vitafiber, dei quali vi ho già parlato in precedenza, a proposito delle meringhe senza zucchero e delle Quest Bar fatte in casa, entrambi non alterano i valori ematici degli zuccheri e possono essere consumati serenamente anche dai pazienti affetti da diabete mellito.

Biscotti a basso indice glicemico

per circa 24 biscotti

200 g di farina N2 Base Wellness
70 g di xilitolo
30 g di Vitafiber
70 g di olio di cocco freddo di frigorifero ( o di burro comune, di buona qualità)
1 uovo intero
mezzo cucchiaino di lievito per dolci
aroma di vaniglia o scorza di limone

Preriscaldate il forno a 170°C e preparate una teglia ricoprendola con un foglio antiaderente. ( Ma questo potreste farlo anche più tardi…)

In una ciotola ampia, setacciate la farina con il lievito e il vitafiber; aggiungete l’olio di cocco a pezzetti ( o il burro), l’uovo leggermente sbattuto, lo xilitolo e l’aroma a scelta.

Impastate rapidamente finché tutti gli ingredienti formeranno un impasto morbido, lucido e omogeneo.

Date all’impasto dei biscotti a basso Indice Glicemico la forma di un salsicciotto di circa 5-6 cm di diametro, avvolgetelo nella pellicola per alimenti, e lasciatelo riposare in frigo.

Il tempo di riposo può variare da un’ora a tre giorni, maggiore sarà l’attesa, più soddisfacente sarà il risultato, grazie ad un migliore sviluppo della maglia glutinica.

Trascorso il tempo di riposo, estraete l’impasto dal frigorifero e, con l’aiuto di un coltello a lama liscia, ricavatene delle fette alte un centimetro.

Posatele sulla teglia preparata in precedenza, lasciando tra un biscotto e l’altro circa due centimetri di spazio per evitare che si tocchino durante la cottura.

Cuocete in forno caldo a 170°C per 10-12 minuti, o finché non avranno preso colore.

Lasciate che i biscotti a basso indice glicemico siano perfettamente freddi prima di riporli in una scatola a tenuta ermetica, nella quale si conserveranno fino a dieci giorni.

arance/ condimenti/ contest/ Informazioni Nutrizionali/ insalate/ pranzo

Insalata antiossidante di arance, carote e barbabietole

Sabato 25 Gennaio, tornano nelle piazze italiane, Le Arance della Salute scelte dall’AIRC come simbolo dell’alimentazione sana e preventiva. Con un contributo minimo di 9 euro potrete sostenere il lavoro dei ricercatori e fare un pieno di vitamina C.

Succosa, croccante e leggermente dolce, questa insalata antiossidante porterà un po’ di sole a tavola, durante le uggiose giornate di pioggia.
Il colore dorato di arance e carote ricorda che questa insalata è ricca di beta carotene e vitamina A, sostanze preziose nel rafforzamento del sistema immunitario. E, naturalmente, è carica di vitamina C.

Ingredienti:
220 g di carote grattugiate al momento
1 piccola barbabietola grattugiata al momento
50 grammi di cipolla rossa di Tropea affettata sottilmente
2 arance pelate al vivo e tagliate in spicchi
30 ml di succo d’arancia fresco
30 ml di succo di limone fresco
la scorza grattugiata di un limone non trattato
un cucchiaino di miele
sale iodato
olio extravergine d’oliva

In una ciotola grande mescolate con gentilezza le carote grattugiate, l’arancia tagliata a spicchi, la cipolla di Tropea affettata e la barbabietola grattugiata.
In un contenitore con tappo a vite ( ve bene un qualsiasi barattolo )  versate l’olio extravergine d’oliva, il miele, il succo d’arancia, quello di limone, la scorza grattugiata e il sale, chiudete il coperchio e  agitate perché tutti gli ingredienti si mescolino per bene.
Versate il condimento sugli altri ingredienti nell’insalatiera e lasciate riposare l’insalata antiossidante per 5 minuti prima di servire.

Valori nutrizionali ( esclusi quelli dell’olio extravergine che doserete secondo le vostre necessità)
97 calorie
2g di proteine
20 g di carboidrati
8g di fibre
0 colesterolo.

comfort food/ contest/ crusca d'avena/ Petto di pollo/ ricette da sgarro

Croquettes di pollo al forno allo Sbrinz


nugget di pollo leggeri crocchette dietetiche le fitchef


Con questa ricetta partecipo al contest Swiss Cheese Parade promosso dal blog Peperoni e Patate in collaborazione con Switzerland Cheese

Ingredienti:
500 gr di petto di pollo
2 albumi
100 grammi di Sbrinz
pepe bianco q.b.
Crusca d’avena BPR q.b.
olio spray

Preriscaldate il forno a 200°C
Cuocete  il petto di pollo a fette su una piastra ben calda e unta con un velo d’olio spray, a cottura ultimata tagliatelo a pezzi e frullatelo nel mixer con una spruzzata di pepe bianco,  60 grammi di Sbrinz e gli albumi.
Con l’impasto ottenuto formate delle crocchette tondeggianti e di forma appiattita che impanerete in un composto formato da crusca d’avena insaporita dal  rimanente Sbrinz.
Disponetele sulla placca del forno leggermente unta e cuocetele per circa 12 minuti.

collaborazioni/ contest/ partnership

Ricette di Bellezza, il primo food contest di Le Fitchef in collaborazione con La Mia Pelle

ricette di bellezza food contest foodblogger

Buongiorno, grazie alla collaborazione con La Mia Pelle, la prima impresa sociale di prodotti cosmetici made in Italy, vi invito a partecipare al mio primo contest: Ricette di Bellezza.

Le ricette di bellezza del contest saranno divise in due categorie, dolce e salato, si può partecipare in una sola delle due categorie ma è importante che ogni preparazione sia quanto più possibile sana e ricca di principi nutritivi ( due righe di approfondimento su questo aspetto sono gradite, ma non necessarie).
Un corpo sano è anche un corpo bello e si costruisce prima di tutto in cucina, dunque mostratemi cosa avete imparato in questi primi sei mesi di Le FitChef 🙂

Il regolamento:
1) è necessario essere follower di Le Fitchef ( potete utilizzare il tasto “unisciti a questo blog” qui a destra)
2) è necessario seguire le pagine La Mia Pelle e Le FitChef su Facebook.
3) le ricette devono essere corredate da una foto del piatto finito
4)le ricette devono essere di nuova pubblicazione e corredate dal banner che trovate in fondo a questo comunicato (le ricette pubblicate in precedenza devono essere ripubblicate a partire dalla data del 14 Ottobre 2013)
5)ogni ricetta dovrà presentare un link a questa pagina e la dicitura “con questa ricetta partecipo al contest di Le Fitchef “Ricette di Bellezza”
6) i titolari dei blog partecipanti dovranno esporre il banner in home page o nella sezione dedicata fino al termine del contest.
7)commentate questo post con il link alla ricetta.

chi non ha un blog ma desidera partecipare comunque al contest Ricette di Bellezza può inviare la ricetta, corredata da foto ( max 2 mb) con una mail a noefitchef@gmail.com e condividere l’evento su facebook.

è possibile parteciparecon una sola ricetta  in una sola categoria

Il premio: 

La Mia Pelle mette a disposizione dei partecipanti due confezioni (una per vincitore)  full size della crema La Mia Pelle del Viso, protettiva, idratante e ricca di vitamina E.
Vi ricordo che diventando fan della pagina facebook avrete in omaggio le spese di spedizione sul vostro ordine.

Le ultime raccomandazioni:
odio la soia, sono allergica alle banane e i vincitori saranno scelti a mio insindacabile giudizio, tenetene conto e buon lavoro 😉 .

CONSIGLIA Nocciolotti senza cottura