avena/ classici rivisitati/ colazione/ dolci/ Goji Berry/ mandorle/ monoporzioni/ omega 3/ snack dolci/ yogurt

Granola alle bacche Goji

Avete presente quei goduriosissimi aggregati di cereali in vendita nei supermercati? Ovviamente sì, ma è importante sapere che sono spesso addizionati con ingenti quantità di sale e grassi vegetali idrogenati, che li rendo non del tutto adeguati a chi intende sostenere un regime alimentare sano.
Ecco dunque la mia versione, arricchita, in questo caso, dalle bacche Goji, alle quali ho in parte accennato nel post precedente . Gli elementi nutrizionali contenuti nel vari ingredienti, l’alto contenuto di Omega3 e vitamine, ne fanno un alimento sano, nutriente e utilissimo per contrastare i radicali liberi e l’invecchiamento.
Potete personalizzare la ricetta come meglio preferite, aggiungendo o sostituendo gli ingredienti, ricordando però una regola di base: bacche e frutta essiccata in generale vanno aggiunte solo dopo il passaggio forno.

400 grammi di avena in fiocchi ( niente avena precotta please)
frutta secca oleosa a piacere
aroma di vaniglia
semi di lino
bacche di Goji
due cucchiai di olio di semi di girasole ( una vera miniera di vitamina E)
150 ml d’acqua
2 cucchiai di zucchero di canna muscovado
3 cucchiai di miele

mettete a bollire l’acqua con lo zucchero e il miele finché il tutto non sarà ridotto di almeno un terzo, nel frattempo preriscaldate il forno a 170° e ricoprite la placca con carta da forno. In una cotola ampia miscelate gli ingredienti secchi con la vaniglia e l’olio di semi, tenendo da parte le bacche. Aggiungete lo sciroppo preparato in precedenza e fate in modo che venga assorbito da tutto il composto girando spesso. A questo punto io, di solito, lascio tutto a riposare per almeno un quarto d’ora in un contenitore a chiusura ermetica in modo che il calore dello sciroppo permetta all’avena di assorbire a fondo il liquido. Trascorso questo tempo stendete il composto sulla placca avendo cura di distribuirlo uniformemente e infornare per 35-40 minuti. A metà cottura rimestate il tutto con un cucchiaio di legno per favorire una doratura uniforme. Fate raffreddare, aggiungete le bacche e conservatelo in un contenitore a tenuta ermetica… se riuscite a non finirlo subito.
Si accompagna al latte, allo yogurt, alla frutta fresca, ma è ottimo anche da solo.

Facebook Comments

You Might Also Like

8 Comments

  • Reply
    Monica Andri
    19 marzo 2013 at 20:45

    mi piacciono le bacche di goji, trovo che la tua ide sia particolarmente buona, mi piacerebbe provarla perché vado ghiotta di barre di cereali, sai che non ci avevo pensato! brava!
    ti seguo!

    • Reply
      Noe P
      19 marzo 2013 at 20:49

      ciao Monica! sono in arrivo le ricette per le barre di cereali e non 🙂

  • Reply
    giusy loporcaro
    20 marzo 2013 at 11:24

    una proposta sana e nutriente questa! non ho ancora provato le bacche ma sn molto curiosa!

  • Reply
    Francycla Morris
    31 marzo 2013 at 17:32

    Ciao, non conocsevo questo brand, sono curiosa di provarli, grazie

  • Reply
    Carmen Cotugno
    3 aprile 2013 at 16:09

    deve essere buono 🙂

  • Reply
    Tiziana B.
    3 aprile 2013 at 16:42

    ecco come farlo rapidamente e in maniera genuina grazie! con le bacche di goji poi è personalissimo, lo farò!

  • Reply
    brigida vario
    3 aprile 2013 at 19:30

    sembra davvero ottima brava

  • Reply
    Ferruccio Gianola
    9 aprile 2013 at 12:32

    Deve essere ottimo:-)

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    CONSIGLIA Mostaccioli