da regalare/ le fit christmas/ Senza categoria

Smart watch con fitness tracker : guida all’acquisto per atleti e principianti

Uno smart watch con fitness tracker è lo strumento adatto da regalare o regalarsi per chiunque abbia uno stile di vita attivo o si proponga di iniziare un nuovo percorso all’insegna del benessere psicofisico. Tuttavia, orientarsi verso la scelta del modello più adatto alle esigenze di ognuno può diventare incredibilmente complesso nel mare delle diverse proposte che si evolvono di continuo.
Ecco una guida essenziale per scegliere lo smart watch con fitness tracker più adatto, con un occhio alle migliori occasioni per risparmiare.
smart watch le fitchef

 

Guida alla scelta dello smart watch con fitness tracker : alcune considerazioni generali

  • Non acquistare uno smart watch con fitness tracker senza avere la certezza che funzionerà con il tuo smartphone. Ad esempio, Apple Watch funziona solo con gli iPhone. La piattaforma del sistema operativo Wear di Google e gli orologi con tecnologia  Tizen di Samsung funzioneranno senza problemi sia con i telefoni Android che con gli iPhone, ma con meno funzioni rispetto a quando li utilizzi con dispositivi Android.
  • Nella scelta di uno smart watch con fitness tracker, preferisci un modello che abbia un sensore di frequenza cardiaca e GPS (per monitorare le tue corse) se sei interessato principalmente alle funzioni relative al fitness.
  • Prestare attenzione alla durata della batteria al momento di scegliere il tuo prossimo smart watch con fitness tracker . Gli smart watch ibridi che assomigliano più agli orologi analogici tendono ad avere la durata della batteria più lunga, ma non hanno touchscreen.
  • Controlla che la fibbia e il cinturino siano resistenti, ma semplici da rimuovere e sostituire. Assicurati inoltre che sia facile per te trovare le bande sostitutive e magari che siano disponibili più stili, in modo da poter indossare il tuo prossimo smart watch con fitness tracker in tutte le occasioni.

La disponibilità di un buon numero di app è un valore aggiunto, ma non tale da essere rilevante rispetto a caratteristiche come la compatibilità, la durata della batteria e la precisione di rilevamento dei diversi parametri.

fitness tracker le fitchef

Display

Quasi tutti gli smart watch ora disponibili utilizzano uno schermo LCD o un display AMOLED, che consente di visualizzare foto, app e altri contenuti con colori più intensi ed una maggiore luminosità. Il compromesso è una durata della batteria più breve, anche se i produttori di smart watch stanno compiendo grandi progressi nel migliorare l’efficienza dei dispositivi.

Gli schermi LCD tendono ad essere più spessi di quelli OLED, motivo per cui Apple ha sviluppato il suo primo display OLED per l’Apple Watch di prima generazione allo scopo di renderlo il più sottile possibile. Samsung ha creato il primo smart watch OLED, Galaxy Gear, nel 2013.

 

Caratteristiche di fitness: frequenza cardiaca e GPS 

Dal momento che l’attenzione per le funzioni offerte dai più recenti fitness tracker è in costante aumento, i produttori di smart watch dirigono i loro sforzi verso lo sviluppo di questo aspetto dei loro prodotti.  Alcuni smart watch dipendono dallo smartphone per il tracciamento delle attività, ma la maggior parte di essi è utilizzabile anche in maniera indipendente.

Se prevedi di utilizzare uno smart watch principalmente per allenarti , potresti prendere in considerazione fitness tracker, come Fitbit Versa o Garmin Vivoactive 3 , che consentono di cambiare il quadrante dell’orologio e leggere le notifiche. Il Versa va anche oltre offrendo specifiche funzioni di tracciamento dedicate al benessere femminile, come la possibilità di registrare la frequenza del ciclo mestruale, con eventuali variazioni dei sintomi, e il tracciamento del sonno.

La maggior parte dei dispositivi con sistema operativo Wear hanno integrato un cardiofrequenzimetro, tuttavia pochi sono in grado di rivelarsi efficaci come nel  Fitbit Charge. Anche il sensore di frequenza cardiaca dell’Apple watch è risultato tra i più accurati in numerosi test.

Oltre al cardiofrequenzimetro, l’Apple Watch Series 3, il Samsung Gear S3 e il Samsung Gear Sport sono dotati di GPS, che li rende più indicati per coloro che vogliono correre o andare in bicicletta all’aria aperta e desiderano seguire la distanza percorsa e il proprio ritmo. Tuttavia, è bene ricordare che l’uso del GPS avrà un impatto significativo sulla durata della batteria.

 

Quale fitness tracker scegliere?

 

FitBit: uno per tutti

Se ancora non hai le idee chiare sul fitness tracker più adatto alle tue esigenze, il Fitbit è senza dubbio lo strumento che meglio di altri unisce una vasta gamma di alte prestazioni con un prezzo accessibile. Ecco quale dettaglio:

  • il modello Alta traccia gli allenamenti, il sonno e funge da contapassi. La versione HR è fornita anche di sensore per il battito cardiaco.
  • il Fitbit Charge 3 ha un display in grado di mostrare un maggior numero di dati, inoltre è pensato per tracciare specificamente numerosi sport, ad esempio il nuoto.
  • il Versa ha un display più ampio, colorato e ricco di funzioni touch e swipe, oltre a disporre di diverse app scaricabili dal FitBit store. Se cerchi un’alternativa all’Apple Watch che sia compatibile con Android, il Versa fa per te.
  • lo Ionic possiede tutte le caratteristiche del Versa, ma ha in più un tracker GPS che lo rende perfetto per seguire i progressi negli sport come la corsa.

Gli utenti FItbit possono inoltre godere del supporto di una ricca community in cui i membri si confrontano e ispirano a vicenda. Se il fattore social è per te rilevante, questo è un aspetto da tenere in considerazione.



L’Apple Watch è molto più di uno smart watch

Se vivi in simbiosi con il tuo iPhone vorrai sicuramente uno strumento che ne ricalchi la tecnologia e sia perfettamente compatibile con esso, per cui l’Apple Watch sarà una scelta ovvia. Può tracciare ogni tipo di attività, compreso il sonno, e registra tabulati relativi al contapassi e al ritmo cardiaco. Il GPS è compreso e può memorizzare brani musicali. La versione LTE è inoltre in grado di effettuare chiamate e inviare mail senza il supporto di un telefono nelle vicinanze. Buona parte delle app sviluppate per iPhone hanno un corrispettivo per Apple Watch, compreso Siri. Tuttavia, il suo punto debole è la necessità di dover essere ricaricato quotidianamente, a differenza di altri smart watch dalla batteria decisamente più durevole.

 

apple watch le fitchef

Garmin, la scelta dei runners

Una corsetta occasionale può essere monitorata con qualsiasi tracker, ma i runner che necessitano di tracciare con precisione l’evoluzione dei loro allenamenti, scelgono la tecnologia Garmin.

Gli smart watch Garmin hanno pulsanti fisici, che risultano meglio gestibili soprattutto quando si usano in movimento e all’aperto. Il GPS è incluso e le statistiche tracciano una serie di parametri specificamente orientati al monitoraggio della corsa.
Uno dei modelli più popolari è senza dubbio il Forerunner 235
Questo modello è in grado di tracciare
 VO2 max, stress score, condizione delle prestazioni e soglia anaerobica, è inoltre perfetto per il nuoto indoor e in acque libere. 

Il modello Fenix è il top di gamma, amato da chi ama le avventure outdoor per le sue mappe e la possibilità di essere impiegato come navigatore anche nelle situazioni più estreme.

Il Vivoactive resta uno dei modelli più amati, dal momento che unisce la maggior parte delle caratteristiche più ricercate dai runners ad un prezzo assolutamente accessibile.

 

fitnesstracker

 

Facebook Comments

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.