allenamento/ Senza categoria

Inziare a fare sport: consigli per chi è in sovrappeso

Seguire una rigida routine di allenamento non è semplice. Se per molti la vita attiva è una condizione naturale, iniziare a fare sport per chi è già sovrappeso sembra un’impresa inaffrontabile.
Ma se si è in sovrappeso, l’esercizio è di importanza vitale. L’allenamento aiuta a perdere peso, a cambiare l’immagine che si ha di sé e dei propri limiti, migliora l’umore e lo stato di salute generale.

Quindi, come si inizia? Questa guida servirà a trovare delle indicazioni utili. Quindi, controllate i servizi offerti dalla ASL locale, dall’ospedale, dalle palestre più fornite o dai centri di aggregazione di quartiere per trovare il programma più adatto per iniziare un nuovo percorso di benessere.

Ecco alcuni consigli che possono aiutare a compiere i primi, importantissimi passi.

 

Iniziare a fare sport: consigli per chi è sovrappeso

 

Prima di iniziare qualsiasi attività fisica, è essenziale rivolgersi al proprio medico curante per escludere qualsiasi impedimento di ordine fisico e fargli tutte le domande necessarie per ottimizzare l’impostazione dell’esercizio fisico in base alle proprie condizioni reali, se ad esempio si assumono farmaci, è necessario essere informati dal proprio medico riguardo tutte le accortezze necessarie per un allenamento senza rischi.

In seguito è necessario equipaggiarsi a dovere per affrontare le sessioni d’allenamento al meglio. Ormai non è difficile trovare capi d’abbigliamento sportivo anche per taglie forti e nei negozi di scarpe sportive, c’è sempre un addetto specializzato per consigliarci al meglio in base alle nostre caratteristiche fisiche.

 

Iniziare a fare sport: Una vita sana si conquista nel tempo

La prossima cosa da ricordare è che uno stile di vita sano è una conquista che si costruisce nel tempo, non una cosa che appare dal nulla solo perché si è iniziato un cambiamento. Se tci si aspetta di salire su una cyclette, di iniziare a sollevare pesi  o di stravolgere  la  dieta senza difficoltà o battute d’arresto, è meglio prepararsi al fallimento. Bisogna avvicinarsi ai propri obiettivi di salute e benessere rispettando la curva di apprendimento, come si farebbe con un nuovo lavoro o una nuova lingua da imparare.
L’obiettivo è quello di apportare cambiamenti positivi che resistono alla prova del tempo . Piani di perdita di peso a breve termine, programmi di allenamento e dieta che promettono risultati strabilianti in poche settimane sono stati dimostrati più e più volte di essere inefficaci e frustranti .

Iniziare a fare sport: Trova qualcosa che ti piace fare e inizia da lì

Entrare nella giusta mentalità è solo metà del percorso. Il resto, ovviamente, si ottiene mettendo in atto i propri piani. Se si è già in lotta con il sovrappeso o non si sa da dove iniziare, questo può essere uno dei maggiori ostacoli da superare. Che tipo di esercizio bisogna fare e quanto? Funzionerà? Come si possono massimizzare i risultati?

Francamente, la migliore risposta a tutte queste domande è ignorarle. Se ti concentri sui risultati a lungo termine invece di costruire abitudini, si è già sulla strada sbagliata.
Per iniziare bisogna cercare l’esercizio che ci ricompensa mentalmente, emotivamente e fisicamente. Trovate le cose che vi piace fare, a qualsiasi livello di attività.Non lasciatevi  coinvolgere dalla mentalità “tutto o niente”, iniziate piano con qualcosa di semplice e piacevole, anche solo una volta alla settimana. È più importante, soprattutto agli inizi, concentrarsi su ciò che si può fare e partire da lì .

 

Tracciate i progressi e cercate sostegno

Infine, qualunque cosa si faccia, non fatela da soli.  Quando ci si circonda da una rete di supporto di amici e familiari , le battute d’arresto e i momenti di sfiducia di affrontano meglio e si risolvono più in fretta.
Quanto al tracciare i progressi, non deve diventare un’ossessione. Lo scopo è monitorare i progressi e creare abitudini positive. 

Cercate di coinvolgere il partner nel vostro nuovo percorso di benessere, sarà più facile organizzare i pasti ed evitare sgarri alimentari se si lavora insieme per lo stesso obiettivo.

 


Come abbiamo detto, iniziare è tutto – e se si inizia con il piede giusto, le possibilità di attenersi ai cambiamenti e di adottare uno  stile di vita che porti vantaggi  reali, duraturi e significativi sono molto più alte. In poco tempo, le abitudini  saranno routine, e i risultati derivanti da esse (e da una corretta alimentazione), saranno presto visibili e sufficienti per desiderare di continuare  con uno stile di vita sano. È la strada più lunga, ma è certamente il modo migliore per dare e avere il meglio

 

 

Facebook Comments

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CONSIGLIA Vellutata di broccoli